Situato a 1520 metri s.l.m., il Santuario della Madonna di Pietralba venne costruito nel 1553 per volontà di Leonardo Weißensteiner, guarito da una grave malattia in seguito all’apparizione della Vergine Maria. Stando alle cronache, la Vergine chiese all’uomo di costruire una cappella in suo nome come ringraziamento, di modo che i fedeli avessero un posto dove recarsi per pregarla e lodarla. Siccome la cappella divenne in poco tempo meta di numerosi pellegrinaggi, ben presto si rese necessaria la costruzione di una chiesa vera e propria.

La basilica attuale, in stile barocco, venne completata nel 1654. All’interno si trovano l’originaria cappella eretta dal Weißensteiner, l’altar maggiore ricoperto in foglia d’oro e d’argento, la volta affrescata da Adam Mölk, gli altari laterali del Pußjäger, altre opere di A. Silber e F. Haider e, infine, la statua della Madonna Addolorata che regge sulle sue ginocchia il Cristo deposto, ancora oggi oggetto di venerazione.
Nel corridoio di accesso alla chiesa sono conservati centinaia di ex-voto, mentre a fianco della chiesa si trova una cappella dedicata a S. Pellegrino Laziosi, invocato per guarire i tumori.

Tel
Map